LA STORIA DEL LIMONE: tra fatti e leggende - parte 2

30.12.2018

La prima vera e propria coltivazione di limoni europea venne piantata a Genova, intorno al quindicesimo secolo. Con il Rinascimento si diffuse in tutta Europa la moda di avere queste piante anche in zone il cui clima non era così favorevole, come elementi decorativi nelle abitazioni dei ricchi. Nacquero così le limonaie, ambienti luminosi e lontani dal gelo in cui venivano riposte piante di limoni e di altri agrumi per superare la brutta stagione.

In questo periodo la collezione di limoni della famiglia de' Medici divenne famosa in tutto il mondo, e ancora oggi ospita 500 piante di agrumi in vaso, tra cui si annoverano varietà di limoni unici.

I limoni giunsero in America nel 1494, insieme ai primi coloni e ai marinai spagnoli che li usavano per combattere lo scorbuto.
Tra il 700 e l’800 i limoni erano talmente richiesti in tutta Europa che moltissimi paesi investirono nel commercio dei limoni, a cominciare dall’Italia, la prima produttrice ed esportatrice di questo favoloso agrume.
Nel 900 si ebbe una battuta di arresto di questo mercato, a causa dell’arrivo di competitor importanti come il Marocco e Israele, che vendevano grosse quantità di agrumi a basso prezzo. Inoltre, anche negli Stati Uniti si diffusero e assestarono coltivazioni di limone, in Florida e in California, rendendo inutile l’importazione dall’Europa.

Le coltivazioni di limoni italiani, floride per ben tre secoli, entrarono così in un periodo di crisi che ancora oggi non si è del tutto concluso.
Quello che contraddistingue e mantiene forte il mercato dei limoni italiani sono le varietà di qualità più elevata, come i limoni di Siracusa IGP e quelli della Costiera Amalfitana, famosi in tutto il mondo grazie anche alla produzione di un rinomato liquore, il limoncello.

Ed è proprio dalla tradizione secolare del limoncello che nasce Limoncè, il dopo pasto più conosciuto dagli italiani, prodotto con le scorze dei migliori limoni italiani. Limoncè è un limoncello dal gusto fresco, genuino, perfetto per i momenti di convivialità, in famiglia e tra amici.

Ancora oggi, chi dice limoncello, dice Limoncè.